Leonardo De Carlo - 2016-03-14

7 Giorni di Puglia - Castel del Monte


Questa settimana 7 Giorni di Puglia fa tappa a Castel del Monte, forse il più celebre dei castelli federiciani.


Inserito nel 1996 nella World Heritage List per il rigore matematico ed astronomico delle sue forme e per l'armoniosa unione degli elementi culturali del nord Europa, del mondo islamico e dell'antichità classica.Perché Castel del Monte, vi chiedete? Già sul set nel 2015 de Il racconto dei racconti di Matteo Garrone, resterà inaccessibile al pubblico dal 18 al 22 aprile per ospitare le riprese di Nightingale, pellicola Warner Bros con protagonista Wonder Woman, interpretata dall'attrice Gal Gadot. Orgogliosi come siamo per il riconoscimento a livello internazionale delle bellezze della nostra amata terra, diamo insieme un'occhiata alle caratteristiche salienti di questa location, ricca di simboli e significati nascosti e ammantata da una coltre di mistero.



Durante la progettazione, Castel del Monte venne studiato in modo che nei giorni di solstizio ed equinozio le ombre gettate dalle pareti avessero una particolare inclinazione; tutt'oggi due volte l'anno, l'8 aprile e l'8 ottobre (ottobre all'epoca era considerato l'ottavo mese dell'anno), un raggio di sole entra dalla finestra nella parete sudorientale e, attraversando la finestra che si rivolge al cortile interno, illumina una porzione di muro dove prima era scolpito un bassorilievo, andato perduto durante il lungo periodo di abbandono in cui il castello divenne rifugio di briganti e pastori.
Sebbene sia comunemente chiamato "castello", l'esatta funzione di Castel del Monte è in realtà sconosciuta: l'assenza dal punto di vista architettonico di elementi difensivi come il fossato fa scartare l'idea che avesse una funzione militare, l'ipotesi che fosse una residenza di caccia è indebolita dall'assenza di stalle e cucine, e di conseguenza, per i numerosi simbolismi disseminati tra le sue stanze, è stato ipotizzato che potesse essere un tempio del sapere. Tuttavia alcuni elementi, ovvero i sistemi di canalizzazione e raccolta dell'acqua, le cisterne per la sua conservazione e le stanze da bagno più antiche del mondo hanno portato a pensare che fosse un centro per la cura del corpo, su modello di un hammam arabo. È stato inoltre notato come l'edificio da lontano sembri una corona, in particolare quella ottagonale con cui fu incoronato Federico II stesso: potrebbe trattarsi quindi di un monumento al potere imperiale.
L'ottagono nel Medioevo era considerato una forma geometrica densa di significati: figura intermedia tra il quadrato, simbolo della terra, e il cerchio, l'infinità del cielo, segnerebbe il passaggio dall'uno all'altro. Su ognuno degli otto spigoli di Castel del Monte si innestano otto torri della stessa forma; nel piano inferiore su ogni lato si apre una monofora, in quello superiore sostituite da bifore ed una sola trifora, rivolta verso Andria. Sempre al piano superiore danno sul cortile interno tre porte-finestre, sotto cui sono presenti alcuni elementi sporgenti e fori, probabilmente con lo scopo di reggere un ballatoio ligneo che collegasse le sale in un percorso circolare, ad eccezione della prima e dell'ottava. Il cortile, anch'esso di forma ottagonale, è caratterizzato dal contrasto cromatico derivante dall'utilizzo di breccia corallina, pietra calcarea e marmi.
Le sale, otto per ciascun piano, hanno forma trapezoidale e sono state coperte con un'ingegnosa soluzione: lo spazio è ripartito, infatti, in una campata centrale quadrata coperta a crocièra costolonata, mentre i residui spazi triangolari sono coperti da volte a botte ogivali. Le chiavi di volta delle crociere sono diverse fra loro, decorate da elementi antropomorfi, zoomorfi e fitomorfi.
Per una lettura più approfondita sulle origini e i misteri di Castel del Monte vi invitiamo a consultare le nostre fonti, oppure a visitare il castello stesso: dal vivo è tutta un'altra storia!

Sitografia
Andria Live, http://www.andrialive.it/news/Spettacolo/416525/news.aspx
Sito Ufficiale Castel del Monte, http://www.casteldelmonte.beniculturali.it
Wikipedia, https://it.wikipedia.org/wiki/Castel_del_Monte

Leggi anche: